• Venerdì 2 ottobre

    Incontro con p.Mazzocchi ore 17 – 19.30 Presso la casa dei Missionari Comboniani, via S. Giovanni di Verdara 139, Padova Pratica dello zazenRiflessione sul VangeloEucaristia Nel confermare l’incontro con p. Luciano di venerdì 2 ottobre, ore 17, informiamo chi desidera...

  • Un anno unico: quest’anno!

    Per tutti i viventi il sopraggiungere dell’autunno significa cambiamento e migrazione. Per i nostri fanciulli, adolescenti e giovani significa ritornare alla propria scuola, dove re-incontrare amici e insegnanti.  A tutti gli studenti serenità e vigore; a tutti gli operatori scolastici il sorriso...

  • Sull’orlo dell’impotenza, il sentore della libertà… 20

    Ma esiste la libertà? Milano 16 agosto 2020 In questi giorni caldi e afosi condivido con chi ha la pazienza di leggere questa lettera, forse in montagna o forse al mare, il pensiero – è più preciso dire la parola – che continua a fare la sua movida avanti e indietro dentro la...

  • La fede: il novantanove per cento è dubbio, l’un per cento è speranza

    La stella del mattino – cammino religioso Vangelo Zen Milano, 19 luglio 2020 Visualizza i commenti alla letteraDownload Durante la pausa covid, ho avuto il tempo per tradurre alcuni testi di Endō Shūsaku. Traducendo mi sono imbattuto in una espressione che mi è rimasta impressa. E’...

Amatissimo Arcivescovo Mario, nella festa di Santa Caterina patrona d’Italia, la speranza potente, mistica, creativa di questa donna ritorni ad animare la nostra chiesa e società italiana. Tra le tante voci che le giungono circa la nostra presenza come Chiesa in questo tempo e in questa terra italiana, le chiedo di ascoltare anche la voce...

Risurrezione a novità di vita – Ϗаιѵοτητι ζωης (da Parma, grazie a Giorgio) Dal sonno ci si risveglia, dalla caduta ci si rialza, dall’errore ci si corregge, dall’offesa ci si perdona, dal conflitto si fa la pace, dalla malattia si guarisce.. L’io di prima cambia in meglio e dice: ora sono sveglio, sto in piedi,...

La stella del mattino – cammino religioso Vangelo e Zen Milano, Domenica delle palme, – 05-04-2020 – da: lavoretticreativi.com Narra il Vangelo secondo Matteo: (Mt 21, 1-16) “Quando furon vicini a Gerusalemme e furon giunti a Betfage, presso al monte degli Ulivi, Gesù mandò due discepoli, dicendo loro: Andate nella borgata...

…qualcuno incontrò la propria ombra… Alcuni amici mi hanno inviato la poesia che mi suggerisce il pensiero che condivido agli amici. E la gente rimase a casa e lesse libri e ascoltòe si riposò e fece esercizie fece arte e giocò e imparò nuovi modi di essere e si fermò e ascoltò più in profondità qualcuno meditava...

la comunione dei santi Carissimi, quando la notte è inoltrata, tutto invita al silenzio e al riposo, attendendo un domani che ci porti nuove migliori. Ma prima di stenderci sul nostro giaciglio, inginocchiamoci sul pavimento come l’uomo anziano dai capelli e barba bianchi che stasera Rai2 ci ha mostrato alla fine del TG delle 20:30. L’uomo...

…tra il tramonto e l’alba c’è la notte. In questi giorni tutti sperimentiamo l’impotenza di un tramonto che è in atto, irriversibile, e contemporaneamente tutti avvertiamo il sentore di un’alba che si preannuncia. Ma tra il tramonto e l’alba c’è la notte. Ed ora è notte! In questi giorni anch’io avevo preteso di scavalcare...

Il titolo “sull’orlo dell’impotenza, il sentore della libertà…” è mia libera traduzione di una espressione dello scrittore cattolico giapponese Endō Shūsaku (1923-1996), tra l’altro autore del romanzo Chinmoku, da cui la trama del film Silence di Scorsese. L’espressione giapponese suona così: muryoku yue ni sono sonzai wa...

Carissimi, ancora una lettera, “sull’orlo dell’impotenza, il sentore della libertà… 3”, ascoltando la richiesta di molti che mi chiedono, in questo momento di isolamento, di intensificare questo piccolo servizio, per loro prezioso. Le mie scuse a chi invece potesse risultare di disturbo. Vedi allegato. 1) 13 marzo....

Questa mattina, 8 marzo seconda domenica di quaresima, ho celebrato l’eucaristia in comunione con l’arcivescovo che celebrava nella basilica romana di Agliate. Sentivo, anche fisicamente, che in contemporanea eravamo lì, migliaia e migliaia di sorelle e fratelli nella fede, attorno all’altare di pietra abbracciato dalla concava abside di argilla....

Carissimi, la QUARESIMA di quest’anno ci è giunta inaspettata. Non ci chiede la Via Crucis per le vie della città, ma stando in casa. In certe occasioni il cammino è stare fermi… A una sola condizione: senza rimpianto. La decisione del governo emanata domenica 8 marzo, ci chiede una nuova chiara consapevolezza che, per quanto...