• . . . riposatevi un po’ . . . 29/11

    Domenica 29 novembre il momento dello Zazen Il fiore di loto distende i suoi delicatissimi petali al pelo dell’acqua dello stagno. Nella corrente dei ruscelli di montagna non può fiorire. Il suo humus è l’umiltà del fango e la compagnia degli insetti. “Nel simbolismo...

  • . . . riposatevi un po’ . . . 28/11

    Sabato 28 novembre il momento dello Zazen prima dello Zazen Kaneko Misuzu fu una poetessa giapponese che visse solo 27 anni (1903 – 1930). Mamma di una bambina, il marito violento divorziò e le sottrasse la figlia che amava moltissimo. Passò gli ultimi anni della vita a comporre...

  • . . . riposatevi un po’ . . . 27/11

    Venerdì 27 novembre il momento dello Zazen prima dello Zazen Vedo i bambini giocare allegramente, non mi è possibile frenare le lacrime che scendono abbondanti. Giorni di foschia, in questa primavera; passo il tempo giocando a palla coi bambini. da “Poesie di Ryŏkan”...

  • . . . riposatevi un po’ . . . 26/11

    Giovedì 26 novembre il momento dello Zazen prima dello Zazen Di notte, nel silenzio della capanna, suono l’arpa che non ha corde.La sua melodia sale al cielo col vento la sua musica si unisce a quella del torrente; risuona nell’intera vallata, mormora nelle foreste e nelle...

giovedì 19 novembre il momento dello Zazen prima dello Zazen Al mattino, vado a mendicare nei villaggi, la sera, siedo in meditazione sotto una roccia. Una sola veste, una sola scodella… Mi consola la fresca brezza dell’occidente. Trovare la Grande Via è sempre difficile;… Il profano e il sacro non hanno confini.Inseguiamo...

mercoledì 18 novembre il momento dello Zazen prima dello Zazen Come il mangiare, il bere, il dormire e tutte le funzioni principali della vita, anche il praticare lo Zazen non ha a che fare con il diventare più buoni. Lo Zazen è una pratica della vita e non della morale. Lo posso fare sia il giorno che mi sento buono, come quello che...

martedì 17 novembre il momento dello Zazen prima dello Zazen A tarda notte, prendo in fretta l’inchiostro e col volto allegro di saké, faccio scorrere il pennello. Voglio uguagliare il profumo dei fiori di pruno; sono vecchio, ma non voglio essere inferiore a loro. da “Poesie di Ryōkan” – (La via felice) mi...

lunedì 16 novembre il momento dello Zazen prima dello Zazen Nato per essere un monaco itinerante, come potevo fermarmi più a lungo? Presa la borraccia, diedi l’addio al maestro, contento di partire per altre regioni.Al mattino, salivo in cima alle montagne, la sera, attraversavo le oscure correnti del mare.Basta una sola parola...

domenica 15 novembre il momento dello Zazen prima dello Zazen un passo dopo l’altro: la via La retta via è sempre presente fin dall’antichità, ma solo pochi la percorrono. Come agire seguendo la via: è l’unico mio pensiero, quando veglio e quando dormo… da “Poesie di Ryōkan” – (La via...

sabato 14 novembre il momento dello Zazen prima dello Zazen Quando ci si siede in Zazen, sulle prime il silenzio che ci imponiamo ci risulta alquanto teso. Il corpo è ancora in fibrilazione. Quando si acquieta ogni agitazione, nella solitudine silenziosa non più disturbata dalle proprie agitazioni, riverberano le voci dell’universo...

sabato 13 novembre il momento dello Zazen prima dello Zazen La vita è un voto gratuito, è un palpito del cuore. Il numero di anni non aggiunge nulla, perché tutti gli anni sono dentro il palpito autentico dell’esistenza o, come dice la tradizione cristiana, dentro la creazione divina. Il bodhisattva vede con i suoi occhi la soglia...

giovedì 12 novembre il momento dello Zazen prima dello Zazen La vita è impegno. Mentre la comunità monastica pratica lo Zazen dell’alba, il monaco cuoco con tutto il vigore prepara il cibo mattutino per i confratelli che meditano. Il silenzio dei meditanti e il sudore del cuoco: una sola pratica comunitaria. Pensaci: se fossi...

mercoledì 11 novembre il momento dello Zazen prima dello Zazen La vita è un gioco. I grandi del mondo profanano il gioco col profitto e si riducono a giocare solo in borsa. Quando esultano per il successo, altrove altri piangono. Ma i bambini e gli eremiti, i grandi ritornati bambini, continuano a giocare alla palla: la palla balza qui,...

martedì 10 novembre il momento dello Zazen prima dello Zazen Ryōkan, monaco dello Zen Sōtō, trascorse l’ultima parte della sua vita in un piccolo eremo su un colle boscoso della provincia di Niigata. Amava narrare il suo cammino religioso attraverso poesie. Da una di queste, alcuni versetti: Le passioni mondane non sorgono...