Ora cercherò di rispondere finalmente alla domanda che ci siamo posti :

Ma di noi, dopo la morte, che cosa rimarrà?

Una volta si rispondeva :

Rimane l’anima

Oggi, chi vuol essere più preciso, preferisce parlare di spirito; anche S. Paolo, in Romani 8,16, e non solo, parla di spirito; afferma infatti:

Lo Spirito stesso (Spirito Santo)
attesta al nostro spirito
che siamo figli di Dio.

Ci si è accorti, penso, che il termine anima ha più che altro un significato psicologico ( psiché, in greco significa anima ).

S. Paolo, infatti, nella I lettera ai Tessalonicesi, cap.5,23, fa un cenno chiaro e preciso alle tre componenti che costituiscono la persona umana (e lo fa come se fosse una cosa scontata): corpo (soma, in greco ), anima (psichè) e spirito (pneuma):

tutto quello che è vostro,
spirito, anima e corpo si conservi irreprensibile…

« Pagina 4 Pagina 6 »
Nessun tag per questo post.

Chi siamo

VANGELO E ZEN - associazione culturale
Luciano Mazzocchi sx via Achille Grandi, 41 20832 - DESIO MB T. 0362.300350/338.1011101
E' una comunità di dialogo fra cristianesimo e buddismo che si fonda sulla certezza che il valore custodito dallo Zen e il valore annunciato dal Vangelo si illuminano e si ravvivano a vicenda, senza pregiudizi.

Webmaster: piero@vangeloezen.org

Cliccare per vedere come arrivare alla sede della comunità.

Commenti recenti