dom 16 Mar 2008 Scritto da Pierinux AGGIUNGI COMMENTO

INCONTRO DI PRATICA RELIGIOSA

Ritirarsi per un tempo dalle attività abituali stare ciascuno con se stesso insieme con altri amici di fronte al mistero di esistere ascoltando il silenzio dello zazen e la parola del vangelo.

dalle ore 13 di sab. 5 alle ore 20 di dom. 6 aprile

in un antico monastero francescano sulle colline toscane a pochi chilometri da Firenze.

orario indicativo del ritiro

sabato

  • Ore 13 pranzo

  • Ore 15 introduzione

  • Ore 16.30 tre sedute di zazen

  • Ore 18.30 meditazione su un brano dello zen

  • Ore 19.30 cena

  • Ore 20.30 due sedute di zazen

  • Ore 21.45 riposo

domenica

  • Ore 6 sveglia

  • Ore 6.30 due sedute di zazen

  • Ore 7.45 colazione

  • Ore 8.30 lodi

  • Ore 9 meditazione su un brano dello zen

  • Ore 10 camminata silenziosa nel bosco

  • Ore 11 zazen

  • Ore 12 pranzo

  • Ore 13.30 lettura di brani del vangelo

  • Ore 14 meditazione su un passo del vangelo

  • Ore 15 camminata silenziosa nel bosco

  • Ore 16.30 condivisione

  • Ore 17.30 eucaristia e incontro con padre Luciano

  • Ore 20 fine del ritiro

N.B. Portare abiti caldi e comodi, lenzuola, federa o sacco a pelo.

Il contributo economico per la partecipazione al ritiro è di Euro 70.00 .

Vi invitiamo a dare la vostra conferma in tempo utile affinché possiamo

Organizzare il tutto in modo efficace e sereno.

Per informazioni fate riferimento a Marcella tel. 3200894058 e a Giovanni

tel. 3337032255.

Nessun tag per questo post.
categorie: Incontri / Ritiri

Lascia una risposta

Devi essere autenticato per aggiungere un commento.

Chi siamo

VANGELO E ZEN - associazione culturale
Luciano Mazzocchi sx via Achille Grandi, 41 20832 - DESIO MB T. 0362.300350/338.1011101
E' una comunità di dialogo fra cristianesimo e buddismo che si fonda sulla certezza che il valore custodito dallo Zen e il valore annunciato dal Vangelo si illuminano e si ravvivano a vicenda, senza pregiudizi.

Webmaster: piero@vangeloezen.org

Cliccare per vedere come arrivare alla sede della comunità.

Commenti recenti